PEC - Posta Elettronica Certificata

Il nuovo sistema di posta elettronica con valore legale, permette di garantire l'integrità dei messaggi inviati e ricevuti, certificare l'avvenuta consegna dei messaggi. Il Decreto legge n. 185 del 29/11/2008 convertito nella legge n. 2 del 28/01/2009 rende obbligatorio l’uso della Posta Elettronica Certificata per le Aziende e i Professionisti

PEC BASE

Posta certificata su un nostro dominio

Inserisci il nome della casella (almeno 4 caratteri)
@
  • 1 Casella di posta certificata
  • da 2 GB a 15 GB di spazio
  • Accesso da client di posta
  • Accesso tramite webmail
  • Antivirus
da 15.00 Euro + IVA / anno
PEC PERSONAL

Posta certificata sul tuo dominio personale

Certificazione del tuo dominio inclusa + casella certificata amministrativa + webmail + antivirus

Certificazione dominio + 1 casella certificata da 1GB + 1GB di archivio di sicurezza

30,00 Euro/anno

Certificazione dominio + 1 casella certificata da 2GB + 3GB di archivio di sicurezza

45,00 Euro/anno

Certificazione dominio + 1 casella certificata da 2GB + 6GB di archivio di sicurezza

65,00 Euro/anno

Certificazione dominio + 1 casella certificata da 2GB + 13GB di archivio di sicurezza

114,00 Euro/anno

Inserisci il nome del dominio
da 30.00 Euro + IVA / anno

 

Caratteristiche PEC BASE PEC PERSONAL
Dominio Certificato -
Dimensione casella PEC 1 Gb da 1 a 2 Gb
Archivio di sicurezza * 1 Gb da 1 a 13 Gb
Utilizzo da client di posta
Accesso da webmail
Avvisi via SMS **
Antivirus/Antispam
Dimensione max allegati 100Mb 100Mb
Ricezione/rifiuto mail non certificate configurabile via webmail configurabile via webmail
Inoltro automatico su altra email
Filtri e regole sui messaggi

* Archivio di sicurezza: spazio dove poter archiviare email importanti

** Avvisi SMS: ogni giorno notifica le email arrivate

 

La posta elettronica certificata è il nuovo sistema attraverso il quale è possibile inviare email con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno come stabilito dalla normativa vigente (DPR 11 Febbraio 2005 n.68).

Le caselle di posta elettronica certificata sono molto simili a quelle tradizionali ma sono configurate in sistemi di posta che consentono di garantire l'invio e la consegna dei messaggi.

Il termine "certificata" si riferisce al fatto che il gestore del servizio rilascia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio ed eventuali allegati. Allo stesso modo, il gestore del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna.

I gestori certificano quindi:

  • che il messaggio è stato spedito
  • che il messaggio è stato consegnato
  • che il messaggio non è stato alterato

In ogni avviso inviato dai gestori è apposto anche un riferimento temporale che certifica data ed ora di ognuna delle operazioni descritte. I gestori inviano ovviamente avvisi anche in caso di errore in una qualsiasi delle fasi del processo in modo che non ci siano mai dubbi sullo stato della spedizione di un messaggio. Se il mittente dovesse smarrire le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal gestore per 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

PRIVATI: che desiderano ottimizzare il proprio tempo e risparmiare in spese postali; la posta elettronica certificata è aperta 24 ore su 24 e non prevede neanche un minuto di coda!

AZIENDE: costituite in forma societaria sono tenute a indicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata nella domanda di iscrizione al registro delle imprese. Entro tre anni dalla data di entrata in vigore della presente legge tutte le imprese, già costituite in forma societaria alla medesima data di entrata in vigore, comunicano al registro delle imprese l'indirizzo di posta elettronica certificata.

PROFESSIONISTI: iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato comunicano ai rispettivi ordini o collegi il proprio indirizzo di posta elettronica certificata entro un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge.

PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI : istituiscono una casella di posta certificata per ciascun registro di protocollo e ne danno comunicazione al Centro nazionale per l'informatica nella pubblica amministrazione, che provvede alla pubblicazione di tali caselle in un elenco consultabile per via telematica.

VANTAGGI DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

La manovra anticrisi varata dal governo con D. legge n. 185 del 29/11/2008 convertito nella legge n. 2 del 28/1/2009,dice che l’uso della Posta Elettronica Certificata è diventato obbligatorio per le Aziende e i Professionisti nelle comunicazioni verso l’amministrazione pubblica, pertanto munirsi di tale strumento diventa quanto mai utile, sia per velocizzare l'invio di documentazione che per tagliare costi obsoleti.

Di seguito la tabella comparativa tra la posta elettronica certificata e gli altri principali mezzi di comunicazione.

  PEC Racc. A/R email fax
Validità legale -
Ricevuta di avvenuta consegna -
Inalterabilità del messaggio - -
Non ripudio del messaggio consegnato -
Identità del mittente e del destinatario - - -
Velocità di consegna -
Semplicità e comodità d'uso - -
Semplicità invii multipli - -
Accesso da postazioni diverse - -
Certezza di cosa è stato consegnato - - -
Eliminazione problema del phishing N/A - N/A
Costo fisso - -
Costo per invio - -

COME FUNZIONA IL SISTEMA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica nel quale al mittente viene fornita documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici. Questa funziona però solo tra due caselle PEC, nel caso in cui il destinatario non sia una casella PEC, il mittente riceverà solo la ricevuta di accettazione del proprio gestore, il destinatario invece riceverà una mail con garanzia di autenticità del mittente.

Il funzionamento di un sistema di PEC può essere descritto dal seguente schema:

Nel dettaglio:

  1. Utente invia una mail dal suo computer verso il proprio gestore PEC
  2. Il gestore lo prende in consegna, verifica il messaggio e chiude il messaggio in una busta di trasporto certificata
  3. Invia al mittente la ricevuta di accettazione.
  4. La Busta arriva al gestore del destinatario che invia una ricevuta di presa in carico
  5. Il gestore del destinatario, ricerca la mailbox e la consegna al destinatario
  6. Invia poi la ricevuta di consegna al mittente

REGOLAMENTAZIONI

Caselle PEC Base
Consigliamo di scegliere indirizzi del formato nome.cognome, oppure n.cognome@itpec.eu. Gli indirizzi richiesti potranno essere soggetti a verifiche durante l'attivazione. Non potranno essere richiesti indirizzi di sistema, del tipo admin@pcert.it, mail@pcert.it o altri indirizzi riservati o già in uso.

Non sono ammessi indirizzi che riportino nomi di marchi conosciuti e comunque non siano di proprietà dell'interessato (Es. hp@itpec.eu, apple@itpec.eu...)

Domini certificati
E' possibile certificare sia domini di 2° livello (www.azienda.estensione) che domini di 3° livello (pec.azienda.estensione). Tutte le caselle email appoggiate al dominio certificato devono essere PEC.

Esempi di caselle su dominio del cliente

  1. mario.rossi@rossi.it
  2. mario.rossi@pec.rossi.it
 
MOVIEMENT srl

Via Savelli, 72
35129 Padova (Italy)
Telephone number +39.049 8179
fax number +39.049 8179100
PEC supporto@mvmnet.com
Accedi alla webmail

Registrazione tld in tutto il mondo